Lettera compleanno commovente a migliore amica

Ci risiamo! Il momento è giunto e non sapete proprio come mettere nero su bianco ciò che provate. Vi sentite pronti per scrivere una lettera di compleanno commovente alla migliore amica ma iniziare vi sembra un impresa, continuare peggio ancora e terminare non ne parliamo! Di seguito troverete due lettere già fatte, una scritta da un’amica l’altra scritta da un amico, che potrebbero tornarvi utili. Lasciate che vi ispirino o copiatele, fate voi, per rendere il giorno del compleanno ancor più bello. Auguri a lei!

Lettera alla migliore amica per il compleanno: auguri strappalacrime da parte di un’amica

Amica mia,
mi trovo qui a cercare di scrivere poche righe su di te, su di noi, su questo giorno speciale che spero sia uno soltanto dei compleanni che festeggeremo insieme e che ci unirà sempre di più. Sì, perché sono i bei momenti, quelli che condividi con le persone a cui vuoi più bene, che ti restano nel cuore e te li porti dentro tutta la vita. Cosa dirti, amica mia? Da dove cominciare? E come farti capire che sono veramente orgogliosa di poter stare al tuo fianco?

Partirò dalle parole più semplici, da quelle che ci diciamo tutti i giorni ma che in occasioni come questa assumono una dimensione speciale: ti voglio bene. Niente di scontato, anzi.

Sai, c’è chi si scambia messaggi di ogni tipo sui social, su WhatsApp, di giorno e di notte, in qualunque momento insomma, e non ha idea di cosa significhi volersi bene, esserci quando se ne ha bisogno, cioè sempre, sostenersi, rimproverarsi, condividere e divertirsi; c’è chi crede che volersi bene si riduca a una semplice frase scritta a commento di una foto Instagram e che abbellisca l’account. Noi, no, non siamo così: il nostro bene è quello che facciamo, non solo quello che ci diciamo. Il nostro bene è qualcosa di forte che mi tiene ferma qui a scriverti queste righe in un’occasione che per molti è solo una delle tante per scattare foto su foto e apparire ovunque si possa.

LEGGI ANCHE  Lettera per Capodanno alla migliore amica

Noi, certamente, siamo anche questo. Siamo anche l’apparenza, la forma, i sorrisi che mostriamo splendenti nelle nostre foto, i vestiti che sfoggiamo dopo esserci preparate per non so quanto tempo, le storie Instagram e i video che rincorrono apprezzamenti e like. Sì, siamo anche questo. Ma siamo molto altro: siamo le volte che piangiamo per i brutti periodi vissuti e in cui riusciamo comunque a farci passare tutto standoci vicino; siamo le volte che la strada sembrava buia e l’abbiamo illuminata con i nostri sorrisi; siamo anche le volte che le risate non finivano più e la voglia di stare insieme era troppa. Siamo due amiche. Due di quelle che sanno stare da sole ma anche insieme. Che non si cercano quando serve. E che vivono in un equilibro privo di gelosie, rancori e vendette stupide. Siamo proprio belle, io e te.

E allora grazie, amica mia. Che questo giorno speciale possa farti sentire il calore delle persone che ti amano e possa riempirti ancor di più la vita. Meriti questo e altro. Non posso che augurarti che il vento accarezzi sempre il tuo viso, che il sole sappia illuminarti il volto, che la pioggia riesca a nascondere le tue preziose lacrime dalle malelingue. Che la vita riesca sempre a sorriderti. Perché il tuo sorriso è stupendo.

Lettera di compleanno strappalacrime alla migliore amica: le parole di un amico

Sai bene che non sono bravo con le parole ma penso sia arrivato il momento di sforzarmi e che questa sia l’occasione giusta per mettere nero su bianco ciò che sei per me. Forse qualcosa potrà sembrarti eccessivo ma non si sbaglia mai a voler bene a qualcuno, e allora perché non dirglielo nel modo più bello di tutti?

LEGGI ANCHE  Lettera a figlio e figlia per prima comunione

Scrivere non è semplice, perché ciò che scrivi lo strappi dal cuore e devi proprio immergerti in te stesso per trovare le parole giuste, le più adatte alla persona e alla circostanza. Scrivere però è bello, perché significa parlare a sé stessi, liberarsi di dubbi, perplessità e paure, anche di cose che terresti dentro tutta la vita, e trasformare il foglio in un confidente. Ed io parlando a te so che in fondo sto parlando a me, sto mettendo nero su bianco un pezzo della mia anima.

Tanti auguri, amica mia. Per questo e tantissimi altri anni. E che siano pieni di sorprese e rivincite. Che siano anni felici, magari complicati ma luminosi, ricchi di quei sorrisi che riescono a lenire le ferite, a farci andare avanti, a renderci più forti e consapevoli. Che siano anni ricchi di bellezza. Non quella esteriore che serve, certo, ma che nulla aggiunge alle nostre vite. Di bellezza come la tua, interiore, costruita nel tempo, che cresce giorno dopo giorno, esperienza dopo esperienza. Auguri dal profondo del cuore di una vita così. Bella.

In quanto a me e te, a noi, che dirti: mi sento fortunato ad essere tuo amico, e sono sicuro che per te sia lo stesso. Non c’è stato un giorno in cui abbia pensato che non ci saresti stata; non c’è stato un giorno in cui abbia creduto che non mi avresti appoggiato; non c’è stato un solo giorno in cui io abbia messo in discussione te e la tua lealtà. Sei sempre stata con me, amica mia, nei giorni sereni e in quelli in cui volevo soltanto piangere; mi hai accompagnato ovunque, anche solo con un messaggio quando non potevi; sei stata e sei tuttora una sorella, e io, lo ripeto, sono fortunato e felice. Grato.

LEGGI ANCHE  Lettera a un medico speciale di gratitudine e riconoscenza

Forse ho esagerato con le parole e mi sono dilungato troppo ma, credimi, non appena ho iniziato a pensare a questo giorno, a lasciarmi condurre dai ricordi e dalle sensazioni, non sono riuscito a fermarmi, e sono arrivato qui. A pensare che il meglio di me è venuto fuori anche grazie a te. Ti voglio bene.

Lascia un commento