Lettera per lasciare una ragazza

Avete deciso che è il momento di dire basta e mettere un punto a una storia difficile che vi state trascinando da tempo. Siete arrivati alla conclusione che non ci sia più nulla da fare e che forse è meglio prendere strade diverse cercando di preservare quanto di bello avete vissuto insieme. Non volete farla soffrire ed è per questo che state cercando un esempio di lettera per lasciare una ragazza che vi possa aiutare con le parole giuste in un momento così delicato. Noi ve ne proponiamo due; sentitevi liberi di impreziosirle con dei ricordi o di cambiarle in base a ciò che volete dire. Ricordatevi di sostituire la sigla XYZ con il nome della vostra ex.

Lettera per lasciarla e dire basta a un amore impossibile

XYZ,
non avrei mai immaginato di scriverti queste parole ma credo sia arrivato il momento di mettere nero su bianco ciò che è accaduto in questo periodo, le consapevolezze che ho raggiunto e che credo abbia raggiunto anche tu.

Penso che dobbiamo smetterla di farci del male, di continuare a mentire a noi stessi e all’uno e all’altra negando che tra noi c’è qualcosa che non funziona più, che mi sembra sia rotto per sempre e di cui non riusciamo neanche a raccogliere i pezzi. Non voglio che mi reputi duro o distaccato ma il mio sentimento per te è forte e non ho più intenzione di portare avanti una messinscena che chissà dove ci condurrà.

Sì, XYZ, non c’è niente di bello in quello che stiamo facendo; non c’è niente di bello in questo continuo rinviare decisioni che in realtà sono chiare a entrambi già oggi; non c’è proprio niente di bello nel riempirci le giornate di bugie e false speranze. Abbiamo provato tante volte ad aggiustare tutto ma credo che non sia più possibile e che la nostra storia, l’amore che ci ha unito e questo legame che ancora ci tiene vicini e che ci sta facendo soffrire meritano rispetto.

LEGGI ANCHE  Lettera per lasciare la moglie

Cosa possiamo fare? Continuare così? Distruggerci a vicenda? Detestarci fino a odiarci? Ci ho pensato su a lungo e credo che queste possibilità che ci stiamo dando, che stiamo dando a questa relazione, non stiano facendo altro che male a tutti e due sporcando i nostri ricordi e colorando di nero un passato ricchissimo di colori.

Non volevo terminare con la solita frase fatta ma il mio cuore mi spinge a scriverti che sarai sempre una parte importante di me e sono sicuro che, passata questa tempesta e finiti questi giorni bui, potremo tornare ad essere quelli di sempre. Perché in fondo è quello che importa: ripartire da zero, più forti di prima, in modo diverso, certo, ma estranei, lo sai, non potremo esserlo mai.

Lettera per lasciare una ragazza: messaggio per rompere una relazione e dire addio

So che non ti aspettavi questo gesto, XYZ, ma ho deciso di fare il primo passo e scriverti perché credo che una storia come la nostra, così ricca di momenti belli e brutti, alti e bassi, meriti una riflessione approfondita, parole che restano impresse e non solo discorsi che in certe occasioni lasciano il tempo che trovano. Eccomi qui dunque.

Non so come siamo arrivati a questo punto ma, credimi, è difficile accettarlo anche per me. Non avrei immaginato che un giorno avrei deciso di mettere un punto, dire basta, continuare con quest’accanimento terapeutico che sta facendo male a entrambi. Sì, XYZ, è ora di chiudere questa relazione per aprire le porte a un futuro diverso: non voglio che il nostro legame si spezzi ma così, lo sai, non è possibile continuare.

LEGGI ANCHE  Lettera di Natale al marito

Avverto la tua sofferenza perché è anche la mia. Finora non c’è stata notte in cui non abbia pensato a questo momento e ho cercato di rimandarlo a oltranza perché la paura di perderti era troppa. Ma cosa resta di questa storia ora che l’abbiamo ridotta a un cumulo di liti e discussioni continue? XYZ, sento che qualcosa si è rotto e che la nostra ostinazione, che prima poteva essere anche comprensibile, ci sta trascinando in un baratro, ci sta soltanto facendo del male.

Credo che il nostro legame sia indistruttibile, e se ti sto scrivendo è perché ne sono certo; è un legame che però si è trasformato nel tempo senza che ce ne accorgessimo e che se lo vogliamo davvero può essere preservato dai cambiamenti che ci aspettano. Io credo in noi, XYZ, ma non più in questo noi tossico. Vorrei ripartire da zero, riprendere in mano le nostre vite e costruire un rapporto diverso. Io ci sono, e tu?