Festa della Mamma, lettera per bambini e scuola primaria

Una bella lettera per la Festa della Mamma scritta dai bambini è un modo perfetto per poter fare degli auguri speciali. Può accompagnare, per esempio, un lavoretto realizzato a scuola assieme agli insegnanti o un regalo fatto assieme al papà. Un giorno importante, questo, che va celebrato nel modo migliore, anche con delle lettere semplici ma efficaci. Tutti i bambini sanno come rendere felice con poco chi amano davvero e, con queste lettere per la mamma per scuola primaria, diventa semplicissimo entrare nel suo cuore.

Lettera per Festa della Mamma per bambini

Cara mamma, oggi è la tua festa! Auguri e tanti abbracci scoppiettanti, a te che sei sempre perfetta, anche se qualche volta ti arrabbi perché non sistemo la cameretta o guardo troppa TV. Lo so che lo fai per il mio bene e che io ogni tanto faccio i capricci. Ogni tanto hai mal di testa perché parlo tanto tanto tanto, ma tu mi ascolti sempre, anche quando invento storie con la mia fantasia. Non ti annoi mai, come fai? Mi ascolti e anche sorridi, anche se poi arriva il momento in cui mi interrompi per fare i compiti. E se non li voglio fare? Ti arrabbi e diventi meno perfetta!

Mi piace stare a casa con te o fare lunghe passeggiate: mi insegni sempre tante cose e rispondi a tutte le mie domande. Sei meglio dei libri di scuola, lo sai? Hai mangiato per caso un’enciclopedia? A casa cuciniamo col papà, che crede di essere un grande chef, e noi glielo facciamo credere, fingendo di mangiare con gusto i suoi piatti bruciacchiati. Solo tu sai fare tutto, mamma, anche mantenere questo e tanti altri segreti.

LEGGI ANCHE  Lettera per i 50 anni di matrimonio dei genitori

Oggi cosa facciamo insieme, mamma? È la tua festa, quindi almeno un gelato dobbiamo mangiare insieme! Oppure andiamo in quel posto che ti piace tanto? Scegli tu. Basta che alla mia festa scelgo io, eh! Alla mamma più bella e buona e ogni tanto arrabbiata tanti auguri grandi come la nostra bella casa!

Festa della Mamma, lettera bimbi scuola primaria

Mamma mammina, tanti auguri questa mattina! Perché? È la tua festa! Anche se io ti voglio bene ogni giorno, da quando apriamo gli occhi a quando mi racconti le favole per fare la nanna. Oggi, però, sei in vacanza e farò io tutto per te, anche scegliere dove stare insieme e passare la giornata. Dobbiamo invitare anche papà? Non so se con lui ti rilasserai davvero! È uno scherzo, mamma, voi siete perfetti e non vorrei lasciarvi mai mai mai, soprattutto quando vado a scuola!

Oggi è il tuo giorno di relax, ma non dimenticare di essere la mia mamma, mi raccomando! Io senza di te cosa faccio? Alcune volte mi manchi tanto tanto tanto quando vai a lavoro e mi lasci solo con papà. Guardo sempre le lancette dell’orologio e voglio vederle muoversi più velocemente. Poi, quando torni, è una grande festa, anche se ogni tanto ti faccio perdere la pazienza: oggi ti prometto che metto tutto a posto perché odi il disordine.

Tu dici sempre che nella casa “bisogna collaborare” e io, pian pianino, sto capendo cosa significa e perché è importante farlo: se tutti fanno la loro parte, tutti abbiamo più tempo per stare insieme e divertirci. Grazie, mamma, per tutto quello che fai per me e per tornare sempre a casa con un sorriso bellissimissimissimo! Ti voglio tanto bene, auguri per la Festa della Mamma.